Pedro Salinas

Pubblicato: 13 marzo 2010 in for me, Poesia




Aspetto,
passano i treni,
i destini, gli sguardi.
Mi porterebbero dove
non sono stato mai.
Ma io non cerco nuovi cieli.
Io voglio
stare dove sono stato.
Con te, ritornarci.
Che intensa
novità,
ritornare un’altra volta,
ripetere mai uguale
quello
stupore infinito.
E fino a quando non verrai tu
io resterò
sulla sponda
dei voli, dei sogni,
delle stelle,
immobile.
Perché so che dove sono stato
non portano né ali,
né ruote, né vele.
Esse vagano smarrite.
Perché so che dove
sono stato con te
si va solo con te, attraverso te

dedicato a tutti coloro che aspettano (invano) che il passato torni….



commenti
  1. Drimer ha detto:

    Non si torna indietro, non si deve perchè il presente non potrà mai essere uguale al passato e i ricordi devono rimanere tali perchè tentare di "rivivere" un passato apre le porte alla illusione e i ricordi, quelli belli, pian piano svaniscono.Buona domenica Py, felice di sentirti bene 😉 ciao……….fine commento, è già passato.

  2. spiralisegrete ha detto:

    credo che la divisione in passato, presente e futuro sia una mera convenzione…la coscienza di sé – come la storia – ha il movimento di una spirale verso l\’evoluzione…niente di ciò che stato va perduto e alimenta questo movimento lento ma inarrestabile…

  3. spiralisegrete ha detto:

    …la poesia é una delle più belle e vere di Pedro…

  4. mariella ha detto:

    ciao py!io penso sia che noi siamo il risultato di quel passato ,di quelle esperienze belle e brutte che abbiamo fatto e che ci fanno essere quello che in questo preciso momento siamo………come ha già scritto drimer voler rivivere il passato e un\’illusione che può solo fa star malebuona domenica di sole che ti farà guarire del tutto!

  5. py ha detto:

    grazie Mariella, buona domenica di sole anche a te a a tutti quelli che avranno la fortuna di sentirne il calore…questi versi magnifici davvero, mi portano a pensare alla magia di certi momenti che potrebbero esserci ancora, e invece non saranno più…non è un voler rivivere il passato (ineressante il movimento a spirale), ma una presa di coscienza di quel che più non sarà…il ricordo può svanire drimer….o può rimanere indelebile…in me i ricordi non sbiadiscono mai…e a volte è così dolce rifugiarsi lì….oggi sto decisamente meglio…

  6. Annadigiugno ha detto:

    Il passato non torna, non può farlo, non deve farlo…perchè anche se ripercorressimo gli stessi passi, anche se guardassimo agli stessi luohi, anche se fossimo sempre con la stessa persona non saremmo noi più uguali…e questo è magnifico, pensa, una possibilità di viver qualcosa di diverso, perchè diversi sono i nostri occhiè il QUI e ORA, ogni respiro un\’emozione che ci toglie il respiromai statici, mai uguali, sempre in divenirenon è questo vivere la vita?

  7. Drimer ha detto:

    Sono felice che tu stia meglio, oggi puoi stare al caldo, fuori.Il brutto momento Py ormai è….passato ;-)Un sorriso, ciao.

  8. Annadigiugno ha detto:

    E siamo la somma dei nostri passi passati, delle scelte fatte a volte consapevolmente a volte con incoscienza, siamo i bivi che abbiamo incontrato, i passi incerti, il nostro fermarci spauriti, il nostro impantanarci, l\’energia che ci ha fatto correre a volte e volare altre. Siamo il nostro passato che a volte ci trasciniamo dietro come massi che ci impediscono e ci fanno arrancare, a volte come spinta immane, siamo quello che abbiamo lasciato, quello che non abbiamo scelto, quello che avremmo voluto provare e non abbiamo, siamo quello che siamo oggi, i nostri occhi, la nostra mente le nostre paure il nostro coraggio.Siamo questo…p.s. in forno lievita la torta di mele, spande il suo profumo per tutta cosa, questo ha il sapore di antico, rassicurante sapore di cose buone…buona domenica

  9. silvia ha detto:

    Il passato fà parte di noi, non si può dimenticare, è quello che ha fatto di noi quello che siamo oggi……ma non si può ritornare indietro…..la vita ci spinge in avanti, in nuovi cieli e nuovi orizzonti, in nuove esperienze che accresceranno il nostro passato. Non si può tornare indietro. Ciao Py buona domenica un abbraccio!

  10. py ha detto:

    è quel qualcosa rimasto sospeso….che crea confusione fra passato, presente e futuro….il sospeso nel tempo…in quale tempo?per questo bisognerebbe non lasciare mai niente di sospeso, fosse anche un ciao da consegnare…

  11. py ha detto:

    che poi magari ce la raccontiamo…come spesso accade….

  12. Drimer ha detto:

    Una mancata consegna, vita da postino, potrebbe essere la base per un post…..dai Py che non siamo portati per questo ruolo, poi ce la raccontiamo :-)Piuttosto come va la voce? Riesci a comunicare non….a gesti?Oggi una giornata stupenda, speriamo la prima di tante a seguire!Un sorriso, ciao.

  13. py ha detto:

    già drimer, noi non siamo portati per questi ruoli…la voce è all\’80%, quindi direi bene, no?oggi…sapete cosa ho fatto oggi? ve lo dico perchè mi ha fatto bene…sono andata a trovare una persona anziana che non vedevo da 15 anni…ora sta in una casa di riposo….quante solitudini là dentro…fa bene al cuore vedere lo sguardo pieno di grazie e di "spero che ritorni presto" che ti lasciano in scia…

  14. py ha detto:

    torniamo a Pedro…più rileggo e più li amo questi versi…gli ultimi poi…."so che dove sono stato con te, si va solo con te, attraverso te"….che meraviglia…

  15. Annadigiugno ha detto:

    … perchè ci sono persone che lasciano un\’orma talmente indelebile che nulla sarà più come prima del loro avvento…

  16. Amelie ha detto:

    io sono per i binarisenza trenoquelli che portano ovunque fattia piedi.kiss.

  17. py ha detto:

    Amelie…piano…ma si arriva sempre? Annamaria….già…da oggi torno al lavoro…….stare a casa pur influenzata mi ha permesso di leggervi di più…è stato bello…non mi sono mai sentita sola….una buona settimana a tutti/e

  18. Simona ha detto:

    La nostra vita…gli incontri che lasciano impronte nel cuore…parole, silenzi, immagini che non si possono dimenticare.Perché non si vuole, perché raccontanto di noi, a noi.Ricordiamo e lentamente accettiamo il senso di mancanza, ringraziando silenziosamente per tutto quello che é stato e più non sarà….sospirando di speranza perché, forse, in untempo che non é più attesa di, saremo ancora insieme.Un abbraccio Py…silenzioso.

  19. sergio ha detto:

    parole molto intense—quando finisce l\’ansia delle aspettative, cosa rimane?bello.

  20. Limpido ha detto:

    E\’ una grande dichiarazione d\’amore, questa.Ma io amo guardare avanti, con la forza del passato che spinge alle mie spalle.E produrre, se possibile, sempre cose migliori di prima.A presto,Lim.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...